L’allevatore – 2013-04

24 aprile 2013

La Mukkeria, un’idea vincente al sapore di latte

La nuova proposta di FDstore passa dal gelato, dallo yogurt e da uno spazio in cui gustare queste delizie tutte naturali. Un format di successo di cui la qualità è il primo ingrediente

Già il nome mette allegria, ma basta entrare per accorgersi che ci si sente come a casa. Il passo successivo è assaggiare il gelato o lo yogurt e rendersi conto che i sapori veri esistono ancora. Benvenuti alla Mukkeria, la nuova
idea di FDstore, vulcanica azienda modenese con il pallino del latte, che sino ad oggi era conosciuta sul mercato per i suoi impianti di trasformazione compatti, capaci di trasformare qualsiasi allevamento in un moderno caseificio. La scommessa di Domenico Ferrari e della sua squadra è semplice: ridare al consumatore il piacere di mangiare un gelato naturale e di degustare uno yogurt prodotto utilizzando latte e fermenti, senza  trucchi o artifizi. D’altro canto quando vieni da una famiglia di casari che da tre generazioni si è specializzata nel Parmigiano Reggiano, il latte ti scorre nelle vene e la qualità è prima di tutto un modo di vivere.

Tecnologia da gustare

Dopo aver messo a punto la linea Milk&Cheese, un sistema compatto per la trasformazione casearia del latte, capace di essere anche pastorizzatore, refrigeratore e fermentiera, Domenico ha deciso di affiancare alla consolidata attività commerciale di FDstore una nuovo canale di vendita che punta direttamente sul consumatore. Da qui la nascita de “La Mukkeria”, un vero concept store in cui i protagonisti sono il gelato e lo yogurt, che poche settimane fa ha aperto i battenti a Formigine (Mo). Chiamarla gelateria è limitativo, perché la Mukkeria è essenzialmente una idea di business: “Abbiamo creato un format estremamente flessibile – spiega Domenico –
che abbiamo già replicato a Vignola (Mo), con l’apertura di una seconda Mukkeria. L’obiettivo? Condividere con i consumatori la nostra idea di qualità, basata sul latte e su pochi ingredienti selezionati. Grazie alle nostre macchine riusciamo a tirare fuori il meglio dal latte degli allevatori italiani e, forti di questa esperienza tecnologica, abbiamo creato uno spazio che fosse altrettanto piacevole per far apprezzare al meglio il nostro lavoro”.

Qualità oltre il design

Nasce così la Mukkeria, un design pulito e caldo allo stesso tempo, dove si entra per acquistare un gelato e si esce con un secchiello con 500 grammi di yogurt da far assaggiare a casa. Il tutto in un ambiente dove ai bambini sono riservati pennarelli, matite e disegni da colorare, mentre i grandi si concedono un po’ di relax seduti su uno sgabello in legno o su un divanetto.
Poi, arrivati al banco iniziano i patemi: meglio il gelato di pistacchio o la cioccolata fondente? Oppure ci prendiamo uno yogurt fresco e profumato guarnito con graniglia di mandorle? Scelta durissima perché alla Mukkeria non troverete gelati insufflati d’aria o yogurt prodotti con polverine magiche, ma riscoprirete il sapore del vero pistacchio e della vera cioccolata fondente. Qui a parlare sono gli ingredienti, le cui caratteristiche sono  valorizzate da attrezzature capaci di unire alta tecnologia, facilità d’uso e massimo rispetto per una materia prima nobile come il latte. Un pacchetto chiavi in mano, che consente ad un allevatore intenzionato ad aprire un’agrigelateria di trovare in FDstore il partner capace di coniugare le conoscenze tecniche al design, con cui allargare il punto vendita aziendale nelle modalità più idonee per la propria realtà.
Dal pastorizzatore al banco refrigerato, dalla fermentiera ai vasetti muccati in cui confezionare lo yogurt, dall’arredo alla progettazione del laboratorio. “Siamo convinti – conclude Ferrari – che la Mukkeria sarà un
modo per valorizzare il latte di qualità e il fatto che un nostro distributore di Taiwan abbia deciso di aprire una decina di Mukkerie anche in estremo oriente ci riempie di soddisfazione. Ma vogliamo soprattutto offrire
a tutti gli allevatori la possibilità di intraprendere un’attività di successo, capace di fidelizzare il consumatore”. Se passate da Formigine o da Vignola fermatevi, sarà una bella esperienza.

 

di Giovanni De Luca

 

Download articolo “L’allevatore” 04/2013

Catalogato in: FDstoreGelato

In alto